Calvizie e Perdita Capelli Latina

Perdita capelli, calvizie,  scopriamo il perché e come risolvere

La perdita dei capelli è un problema che accomuna sia uomini che donne e che desta preoccupazione quando si presenta in forma grave.

Nel cambio di stagione, sia in primavera che in autunno, spesso ci si trova a dover affrontare la perdita dei capelli: in questi periodi è comunque un fatto del tutto naturale, dovuto ad un ricambio fisiologico naturale che non deve preoccupare.

Scopriamo il perché della perdita dei capelli e come risolvere questo problema.

Perdita capelli cause calvizie

Le cause della perdita dei capelli sono tante e possono consistere in:

Ereditarietà – la perdita dei capelli è anche legata a fattori genetici, per cui è possibile che ci sia una predisposizione se in famiglia è presente un genitore o altri familiari che ne soffrono.

Sbalzi ormonali – gli sbalzi ormonali possono influire negativamente sulla salute dei capelli e causarne la caduta. Fanno parte di questi sbalzi ormonali la gravidanza e la menopausa nel caso delle donne, mentre per gli uomini fondamentale può essere un forte stress.

Carenza di vitamine e zinco – Un regime alimentare carente di vitamine può causare la caduta dei capelli poiché si indebolisce il bulbo pilifero. In particolare una carenza della vitamina A predispone alla caduta dei capelli, e anche una carenza di zinco abbassa la produzione di cheratina, sostanza indispensabile per i capelli, per mantenerli sani e robusti.

Perdita capelli quando preoccuparsi

Come già detto, nel caso la perdita dei capelli si manifesta durante il cambio stagionale non c’è nulla di cui preoccuparsi.

Tuttavia, se la perdita è esagerata e supera la media di 100 capelli al giorno per un periodo che supera i 2 mesi allora è il caso di preoccuparsi.

Anche quando cominciano a notarsi delle zone diradate sul cuoio capelluto è chiaro che bisogna ricorrere ad uno specialista per capire cosa sta succedendo.

Altri segnali che la perdita dei capelli derivi da qualche problema patologico sono la presenza di prurito, dolore al cuoio capelluto e capelli grassi.Se non si corre presto ai ripari la caduta patologica potrebbe trasformarsi in calvizie.

Il consulto di un professionista in tricologia è quindi indispensabile per individuare le cause del problema. Anche un periodo di ansia e stress, associato a stanchezza mentale e fisica può causare la perdita dei capelli.

In questi casi, se non vi sono altre patologie, basta rallentare i ritmi frenetici della vita quotidiana per bloccare la caduta e far ricrescere i capelli.

Nel caso invece si tratti di alopecia allora bisogna ricorrere alle cure mirate.

 

Gianluca Garsia  Tricopigmentazione Latina

calvizie latina

Perdita capelli come risolvere

Per arrestare la caduta dei capelli ci sono varie soluzioni, prima fra tutte vivere seguendo una dieta sana ed rispettando il nostro organismo, ma efficaci sono anche alcuni rimedi naturali come maschere e impacchi per rinforzare il cuoio capelluto o prodotti specifici.

Nel caso la perdita sia inarrestabile è possibile ricorrere ad altre alternative come la tricopigmentazione per risolvere il problema del diradamento, chiamata anche tatuaggio capelli.

Grazie a questa tecnica innovativa è infatti possibile ripristinare i capelli sulla testa e riavere un aspetto estetico più bello e piacevole.