Home / News / Quando rivolgersi al Tricologo ?

Quando rivolgersi al Tricologo ?

Quando rivolgersi al Tricologo

La perdita dei capelli è un problema che affligge donne e uomini e spesso comporta dei disagi che non consentono di vivere una vita sociale piacevole.

Ci sono casi in cui la caduta dei capelli è dovuta solo ad una questione fisiologica, quindi rappresenta un fatto del tutto normale.

Si parla di caduta fisiologica dei capelli quando questa avviene nel periodo di cambio stagione, quindi in primavera o in autunno.

In questo caso non c’è bisogno di rivolgersi al tricologo, soprattutto se si tratta di una caduta di capelli irrisoria. Ma quando allora è necessario rivolgersi al tricologo?

Ecco tutti i casi in cui è importante consultare uno specialista in tricologia.

Capelli deboli e fragili

Una eccessiva perdita di capelli, persistente e con una quantità sempre maggiore di capelli che cadono è un buon motivo per rivolgersi al tricologo.

Fino a circa 100 capelli al giorno la perdita può essere considerata normale, ma se la quantità è maggiore allora non bisogna esitare ed è preferibile consultare subito uno specialista per capire quale possa essere la causa. I fattori scatenanti possono essere diversi, a cominciare da un’eccessiva esposizione ai raggi solari.

Il danno che il sole causa ai capelli spesso viene sottovalutato: i capelli si presentano più sottili e più deboli e si spezzano facilmente.

Inoltre, appaiono anche spenti e opachi e questo deve essere anche un altro aspetto che bisogna tenere in considerazione.

Infatti, il fattore estetico è molto importante: se i capelli sono sani sono anche lucenti, mentre se sono ammalati appaiono opachi e sfibrati.

quando rivolgersi dal tricologo

Alimentazione scorretta

Anche un’alimentazione scorretta non favorisce la crescita di capelli sani e forti. In questo caso non si tratta di ingerire cibi particolari o meno, ma di ricercare in essi i nutrienti necessari per dare vitalità ai capelli.

Quando vi sono carenze alimentari ne risente il corpo e anche la chioma non è da meno: quindi,

se accusate stanchezza e spossatezza e avete notato che i capelli cominciano a cadere non esitate a rivolgervi al tricologo.

Grazie ad esami accurati e precisi saprà individuare la causa originaria della perdita dei capelli e provvedere in tempo ad arginarla.

Trattamenti cosmetici aggressivi

Quando il problema è causato da trattamenti cosmetici aggressivi, sia i prodotti che il phon e la piastra possono essere causa della perdita dei capelli.

Se dunque vi accorgete che quando fate lo shampoo spesso vi rimangono ciocche spesse tra le mani, o mentre passate la piastra diversi capelli scivolano via allora è il caso di ricorrere ad un esperto tricologo che saprà trovare la soluzione giusta al problema.

Consistenza diversa del capello

Se avete notato che i vostri capelli hanno una consistenza diversa dal solito è bene capire se si tratta di un problema passeggero oppure di un principio di calvizie.

Recatevi quindi in un centro specializzato, in modo da effettuare tutti gli esami per trovare una cura adeguata da seguire. In questo modo potrete sapere se si tratta di un problema dovuto alla semplice alimentazione o a qualcos’altro.

Check Also

caduta capelli a ciuffi

Diradamento capelli perché avviene, quando dobbiamo preoccuparci

Diradamento capelli perché avviene, quando dobbiamo preoccuparci Quando cominciano a cadere i capelli è normale …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *