Home / News / Diventa pelato: un problema che si può curare

Diventa pelato: un problema che si può curare

Diventa pelato: un problema che si può curare

La perdita dei capelli può essere sintomo di calvizie (o alopecia), un problema che interessa per la maggior parte gli uomini e in minor parte le donne dai trent’anni in su.

Diventare pelato sicuramente non comporta alcun problema di salute nell’individuo, ma può dare origine a problemi psicologici generati dal fattore estetico.

E’ proprio l’aspetto esteriore che non viene accettato e fa sentire la persona inadatta e inadeguata a relazionarsi con gli altri. Per fortuna oggi il problema della calvizie si può curare grazie alla tricopigmentazione, una tecnica che permette di ottenere risultati assolutamente naturali e decisamente risolutivi per l’individuo.

tricopigmentazione su soggetti pelati

Tricopigmentazione tecnica di ultima generazione

La tricopigmentazione è una soluzione innovativa che permette di garantire l’illusione di avere i capelli.

Questa tecnica di ultima generazione risolve problemi anche di persone che soffrono di calvizie derivata da alopecie molto gravi e garantisce ai pelati la certezza di ottenere un effetto immediato e realistico della rinascita dei capelli.

Il trattamento assicura una soluzione praticamente definitiva grazie all’utilizzo di pigmenti naturali inoculati nel derma che riproducono pelo per pelo i capelli.

L’effetto 3D permette infatti di riprodurre i capelli e di dare l’impressione anche a chi guarda da vicino che ci siano realmente.

La tricopigmentazione 3D Garantisce quindi un effetto naturale senza effetti collaterali e una soluzione immediata al problema.

Tricopigmentazione come funziona

Il trattamento prevede la simulazione della presenza del capello rasato in modo naturale e viene effettuato riempiendo le aree diradate grazie a strumenti di ultima generazione studiati appositamente per assicurare al cliente il miglior risultato possibile.

L’effetto estetico può essere riprodotto in base alle esigenze del soggetto, e può variare per densità e infoltimento. Il trattamento occulta anche le cicatrici lasciate sulla testa da interventi dovuti a incidenti o addirittura a trapianti di capelli.

Vantaggi della tricopigmentazione

I risultati della tricopigmentazione sono eccellenti e ad oggi chi diventa pelato non deve avere alcuna paura di rimanere per sempre in questa condizione che porta disagi e perdita dell’autostima.

Totalmente diverso dal trapianto di capelli, il trattamento della tricopigmentazione non è doloroso e non è invasivo, dura a lungo e garantisce un piacevole effetto, tale da trasformare la persona in meglio e garantire un aspetto armonioso e curato.

Il trattamento finale garantisce al paziente un aspetto più giovane che si riflette positivamente anche sulle relazioni sociali. Infatti, oltre ai benefici estetici, il paziente gode anche di benefici psicologici non indifferenti.

Gli effetti della tricopigmentazione hanno dunque risvolti positivi sulla psiche della persona, permette di acquisire maggiore fiducia nelle proprie capacità e spinge intrecciare relazioni sociali con minore timidezza e goffaggine.

La sicurezza acquisita grazie al nuovo aspetto migliora l’umore e la visione delle cose, offrendo una prospettiva più ottimista del mondo e delle sue sfaccettature.

La certezza di poter curare la calvizie ed eliminare la propria condizione di pelato è quindi qualcosa di molto positivo, dovuto ovviamente alle scoperte tecnologiche di nuova generazione che hanno come obiettivo il benessere della persona a 360 gradi.

Check Also

testoreno e capelli

Testosterone e capelli: c’è una correlazione?

Testosterone e capelli: c’è una correlazione? Esiste davvero un collegamento tra questo ormone quando è …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *